18 gennaio 2018

Arte. Per terra

“Cercare il bello nel brutto e banale. Quanta arte c’è per terra. Quante cose possono diventare arte!

La capacità di vedere la realtà e di saperla trasformare, dandole un significato e rendendo la mia visione…

Il soggetto è una scusa: per terra ci sono dei segni, delle cose che per me diventano scuse per parlare d’altro. E per terra mi sembra più facile, perchè c’è già un primo livello di astrazione…

Ciò che per alcuni è uno scarto, per me si trasforma in Racconto dell’anima…

Nella città trovo “tracce” di umanità. Scarti “forti” perchè hanno un’origine umana… ”

 

POST RECENTI